RSS Facebook Twitter Google + Google + Pinterest Pinterest Pinterest
   Link

   Sanità:
  COMUNICATO A TUTTI I LAVORATORI DEL CAMPOLONGO HOSPITAL
   
CAMPOLONGO HOSPITAL FARE CHIAREZZA SULLA SITUAZIONE SERVE A DARE TRANQUILLITA’ A TUTTI TUTTI I PORTASECCIA SE NE FACCIANO UNA RAGIONE “Spiace dove assistere a notizie poco veritiere che gettano sconcerto tra i lavoratori e tentano di screditare una delle eccellenze sanitarie del privato accreditato del nostro territorio nell’ambito della riabilitazione - afferma Pietro Antonacchio Segretario Generale della CISL FP di Salerno - ma d’altra parte oramai ci siamo abituati che più le situazioni sono sotto controllo e più i portaseccia sono affranti dal dolore. La situazione, come d’altronde per tutte le filiere produttive cui ovviamente quelle della filiera socio sanitaria non sono immuni, è tutta in divenire anche alla luce che la ripresa, che ci auguriamo sia
veloce, sembra avviata seppur lentamente e con le conseguenti difficoltà intrecciate di paura ed incertezza da parte di tutta la comunità. Ed infatti la parte datoriale durante un confronto sullo stato di avanzamento ha informato le organizzazioni sindacali che è in atto una ripresa delle attività, attestata al momento al cinquanta per cento circa della capacità assistenziale. Anzi ha rassicurato che a mano a mano che l’andamento produttivo si avvicinerà alla capacità assistenziale aziendale, senza indugio di sospenderanno gli ammortizzatori sociali e si andrà a regime e con il ritorno alla normalità. E’ necessario quindi rassicurare e dare garanzia agli utenti al fine di evitare di trascurarsi ulteriormente e affidarsi a tutela e difesa della propria salute, anche poiché patologie allo stato trattabili, con il tempo possono insediare postumi che rendono più difficili le cure e i trattamenti riabilitativi.” “Garanzia del pagamento degli stipendi anche per il mese corrente, nonostante la ASL abbia bloccato i pagamenti interpretando il protocollo stipulato con la Regione Campania in modo unilateralmente e forse in maniera distorta - dichiara De Sio Antonio Coordinatore Provinciale della CISL FP del settore della sanità privata - garanzia del diritto a tutti i lavoratori di andare in ferie nel periodo estivo, ribadire che qualora si aumentino le attività e ci si avvii alla ripresa a regime si sospende la FIS - fondo di integrazione salariale, assicurare che nessun posto di lavoro è messo in discussione e che nessun operatore rischia il licenziamento, ribadire il rispetto degli accordi sottoscritti e che non appena sarà possibile si definiranno criteri e modalità per un premio incentivante ai lavoratori del Campolongo Hospital dovrebbe dare tranquillità ai lavoratori a testimonianza della massima attenzione con cui sindacato e parte datoriale stanno gestendo la situazione. Ci auguriamo che nel più breve tempo possibile si possa tornare alla normalità e che la gente riprenda a curarsi con fiducia poiché il sistema sanitario salernitano, sia pubblico che privato ha mostrato di essere all’altezza delle grandi sfide.” “Nel salernitano dobbiamo combattere contro tre nemici - conclude Antonacchio - il virus, i portaseccia e i millantatori” Salerno, 20 giugno 2020 Pietro Antonacchio Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993



COMUNICATO A TUTTI I LAVORATORI DEL CAMPOLONGO HOSPITAL
In data odierna si è tenuto il previsto confronto per analizzare la situazione dell’azienda alla luce dell’attivazione della FIS. L’azienda ha enucleato i principi che ha applicato per la rotazione della FIS che sono stati i seguenti, e che saranno gli stessi che continuerà ad applicare, anche alla luce della ipotesi di prorogarla per un altro mese oltre a quello previsto, alla luce che purtroppo benchè vi è stata una ripresa delle attività, le stesse si attestano a circa il 50% per cui si renderà necessaria un suo prolungamento: CRITERI AZIENDALI FIS DAL 01.06.2020 AL 04.07.2020: (applicazione art. 19 D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 “Cura Italia” convertito in legge n. 27 del 24/04/2020) La procedura di attivazione del F.I.S. è avvenuta secondo quanto previsto dall’art. 19 D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 “Cura Italia” convertito in legge n. 27 del 24/04/2020. L’azienda ha affermato che data applicazione in via prioritaria al criterio insindacabile delle esigenze tecnico, organizzative e produttive aziendali e a seguire: 1. Esigenze aziendali causate dall’emergenza Covid 19;
2. Suddivisione per categoria;
3. Competenza specifica dei lavoratori legata all’inquadramento nella realtà aziendale;
4. Anzianità di servizio;
5. Entrambi i coniugi alle dipendenze della struttura;
6. Carichi di famiglia.
Per quanto attiene la questione ferie estive, l’azienda ha confermato che le stesse saranno garanite e non appena la situazione sarà definita nel suo succedersi, saranno programmate come ogni anno, nel rispetto delle prerogative contrattuali e dei diritti dei lavoratori. Ha altresì confermata la volontà di discutere sulla premialità non appena sarà possibile quantificare la quota relativa da rendere disponibile, per poi immediatamente definire i requisiti di assegnazione, modalità e procedure di riparto delle quote individuali spettanti di produttività. L’azienda ha inoltre informato le organizzazioni sindacali che la ASL, interpretando in maniera unilaterale il protocollo d’intesa del 28 maggio 2020, ha intimato il recupero delle somme anticipate, per la qualcosa non ha provveduto a saldare gli importi fatturati per il corrente mese. Ha rassicurato che non sono a rischio le spettanze del corrente mese avendo provveduto a garantirle attraverso accordi bancari. Le OO.SS. si sono riservate di chiedere all’ASL di Salerno un approfondimento sulla materia, atteso che il protocollo d’intesa prevedeva altre modalità per il recupero sull’anticipazioni delle quote previste, per la qualcosa se ne chiede il rispetto. Tanto si doveva per opportuna conoscenza. Fraterni saluti.

I delegati RSA UIL FPL e CISL FP
Felice Vocca - Ricco Cinzia- Franco Avossa
I Segretari Terittoriali
Malangone - Antonacchio
Firme autografe omesse ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993
    Lascia un commento

    * Nome
    * Mail
    Commento
Lunedì 22 giugno 2020
  RSSFacebookTwitterGoogle +Google +PinterestPinterestPinterest    


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported
@Reserved: Tutti i diritti sono riservati vietato la riproduzione anche parziale i trasgressori verranno puniti dalla legge.
Tutti i video che sono presente in questo sito sono senza scopo di lucro.

Le immagini raffiguranti loghi e marchi delle associazioni sono di proprietà dei rispettivi titolari. NotizieIrno è disponibile alla rimozione di essi in ogni tempo. Le foto presenti sul sito sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. , che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.