RSS Facebook Twitter Google + Google + Pinterest Pinterest Pinterest
   Link

   Politica:
  SIGLATO PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI BRACIGLIANO E ISTITUTO SCOLASTICO
   
SIGLATO PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI BRACIGLIANO E ISTITUTO SCOLASTICO “PROFAGRI” PER PROMUOVE E VALORIZZARE IL TERRITORIO DI BRACIGLIANO Firmato il Protocollo di Intesa tra il Comune di Bracigliano e l’Istituto Scolastico Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente “ProfAgri” di Salerno. L’intesa è stata siglata questa mattina presso la Sala “Girolamo Bottiglieri” di Palazzo S. Agostino, sede della Provincia di Salerno, tra il Sindaco di Bracigliano Antonio Rescigno e il dirigente scolastico del “ProfAgri” Alessandro Turchi. Presenti alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese, il Consigliere Regionale del PD Tommaso Amabile e il componente della Direzione
Nazionale del PD, nonché ex deputato Tino Iannuzzi. Cuore pulsante di questo progetto è lo storico “Palazzo De Simone” di Bracigliano, che per l’occasione è candidato a trasformarsi in polo culturale per valorizzare le eccellenze del territorio, oltre a promuovere la storia, le tradizioni e la gastronomia locali. Il tutto realizzato con l’intento di creare sviluppo e crescita economica del territorio di riferimento, favorendo anche la nascita di opportunità occupazionali per i giovani. “Il Protocollo siglato oggi con il “ProfAgri – spiega il Sindaco di Bracigliano Rescigno – rappresenta un importante passo avanti per lo sviluppo del nostro territorio. Lo storico “Palazzo De Simone” di Bracigliano, già sede del Museo del Parco Letterario “Lo Cunto de li Cunti” di Gianbattista Basile, del Museo della “Civiltà Contadina” e del Museo della “Musica”, diventerà polo di attrazione per la didattica formativa da rivolgere ai giovani, che in seguito potranno anche mettere in pratica gli insegnamenti teorici che riceveranno. L’obiettivo principale è quello di valorizzare i centri storici e i borghi del nostro territorio, promuovendo anche i prodotti tipici locali come la famosa ciliegia di Bracigliano e fare in modo che si possa realizzare un concetto di turismo di nicchia collegato alla città di Salerno. Sento, quindi, il dovere di ringraziare il Presidente Strianese, che ha concesso il patrocinio morale della Provincia di Salerno, il prof. Turchi per la stipula dell’Intesa, la responsabile dell’area tecnica del Comune di Bracigliano Paola Giannattasio, il Consigliere Amabile per gli aiuti ricevuti dalla Regione e l’On. Iannuzzi sempre vicino alle nostre iniziative”. Il Protocollo di intesa ha come oggetto la definizione di diversi ambiti: - Progettazione di iniziative didattiche innovative rivolte agli studenti e alla comunità di Bracigliano in ambito scientifico agrario;
- Iniziative di formazione e orientamento e workshop per studenti, docenti esperti del settore e cittadini;
- Attività di formazione professionale, incontri di aggiornamento teorico-pratici, convegni e seminari;
- Allestimento del Museo della “Civiltà Contadina”, cura degli spazi etnografici, allestimento di mostre;
- Cura dei giardini e orti didattici degli spazi verdi a “Palazzo De Simone”;
- In ultimo, le parti interessate si impegnano a mantenere, consolidare e ampliare i contatti con le istituzioni, le società scientifiche, i centri di ricerca, i network Nazionali e Internazionali della ricerca e della didattica scientifica.
“Come Ente Provincia – ha aggiunto il Presidente Strianese - siamo sempre attenti alle iniziative di tutti i Comuni e devo ammettere che l’iniziativa promossa dal Comune di Bracigliano che ha siglato questo Protocollo d’Intesa con il “ProfAgri” è molto valida e la Provincia concederà il proprio Patrocinio Morale. L’obiettivo è quello della valorizzazione tutto il nostro territorio che include tante aree di interesse, non solo costiere ma anche paesaggistiche e di carattere rurale”. Sul punto il Prof. Turchi, dirigente scolastico del “ProfAgri” ha detto “Ringrazio tutti per aver collaborato alla buona riuscita di questo protocollo di Intesa. La direzione che intende prendere il “ProfAgri” (che ha 7 sedi in tutta la Provincia di Salerno) è ben precisa e punta alla crescita del territorio di cui fa parte. A settembre introdurremo i corsi serali che daranno a tanti la possibilità di far crescere le proprie competenze. Intendiamo rinsaldare i rapporti con i singoli territori e il Protocollo ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del territorio. Questo è solo un primo passaggio del percorso iniziato insieme al Comune di Bracigliano”. Anche il Consigliere Regionale Amabile e l’ex deputato Iannuzzi hanno plaudito all’iniziativa posta in essere ricordando l’importanza, sia dal punto di vista turistico che di tutela ambientale, di recuperare le aree interne, i borghi antichi e le aree rurali in un processo di valorizzazione dei territori che deve proprio partire dalla formazione didattica, al fine di imprimere nei giovani la convinzione che i luoghi da loro frequentati, dove sono nati e cresciuti, non devono essere abbandonati (vuoi per assenza di lavoro, vuoi per altri motivi), ma curati e arricchiti, tenendo ben salde le radici di storia, cultura e tradizioni locali che li caratterizzano.









    Lascia un commento

    * Nome
    * Mail
    Commento
Sabato 13 giugno 2020
  RSSFacebookTwitterGoogle +Google +PinterestPinterestPinterest    


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported
@Reserved: Tutti i diritti sono riservati vietato la riproduzione anche parziale i trasgressori verranno puniti dalla legge.
Tutti i video che sono presente in questo sito sono senza scopo di lucro.

Le immagini raffiguranti loghi e marchi delle associazioni sono di proprietà dei rispettivi titolari. NotizieIrno è disponibile alla rimozione di essi in ogni tempo. Le foto presenti sul sito sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. , che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.