Il ritorno di Hrupec. Il tecnico croato ha firmato un biennale. “Salerno piazza speciale. C’è da completare il lavoro”




 

Il ritorno di Hrupec. Il tecnico croato ha firmato un biennale. “Salerno piazza speciale. C’è da completare il lavoro” 

 

E’ Neven Hrupec il nuovo allenatore della Jomi Salerno. Il tecnico croato, già Campione d’Italia alla guida del club nella stagione 2018/19, ha siglato con la Jomi un contratto biennale. Dopo la brillante stagione vissuta in Polonia sulla panchina del Pogon, club con il quale ha centrato le finali di Challenge Cup e Coppa Nazionale, Hrupec ritorna alla guida del team salernitano al quale era comunque legato da un rapporto di consulenza tecnica. “Hrupec ritorna per completare il lavoro cominciato due anni fa e proseguito l’anno passato da Dragan Raijc, tecnico scelto proprio da Hrupec. Faccio fatica – dice il presidente della Jomi Salerno, Mario Pisapia – a definire quello di Neven un ritorno. Per quanto ci riguarda è come se non fosse mai andato via anche in considerazione del fatto che nella stagione appena trascorsa, nonostante la distanza tra Salerno e Pogon, siamo rimasti costantemente in contatto. Ora Hrupec avrà due anni a disposizione per proseguire il lavoro cominciato e mai interrotto e, soprattutto, completare dal punto di vista tecnico quel percorso di internazionalizzazione del nostro club cui tanto teniamo”. Hrupec raggiungerà Salerno subito dopo ferragosto non appena perfezionati gli ultimi adempimenti burocratici già avviati in Polonia. Fino a quella data, a partire da lunedì 5 agosto, data del raduno della Jomi Salerno, saranno i suoi fidati collaboratori tecnici, Elena Laura Avram  e Franco Saracino, a guidare la prima parte della preparazione. “Salerno – dice Neven Hrupec – è la mia seconda casa e per questo non lo considero un ritorno. Ho lasciato per una stagione la guida tecnica della squadra solo perché avevo il desiderio di cimentarmi in un contesto più competitivo ma c’era già l’intesa con il club che, esauritasi la parentesi in Polonia, sarei ritornato per completare il lavoro. Ci attende una stagione importante e impegnativa anche perché c’è un gruppo che progressivamente è stato ringiovanito, ma questa – aggiunge - è la strada tracciata già due anni fa. Obiettivi? Quando sei alla guida di un club come la Jomi è naturale giocare per la vittoria, fa parte del DNA di questo club che rappresenta davvero un modello dal punto di vista organizzativo. Parallelamente agli obiettivi stagionali – dice Hrupec – c’è da valorizzare in maniera definitiva tutto lo straordinario lavoro sviluppato in questi anni dal settore giovanile. Ora cominciano ad essere tante e già abbastanza pronte, le ragazze salernitane pronte al grande salto; un gruppo che ha tutto per poter competere ad alti livelli e non solo in Italia. Vincere e provare a farlo con le giovani supportate dalle bandiere della pallamano salernitana è una sfida che vale la pena vivere tanto più in una piazza come Salerno”.

 

 





Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported
@Reserved: Tutti i diritti sono riservati vietato la riproduzione anche parziale i trasgressori verranno puniti dalla legge.
Tutti i video che sono presente in questo sito sono senza scopo di lucro.

Le immagini raffiguranti loghi e marchi delle associazioni sono di proprietà dei rispettivi titolari. NotizieIrno è disponibile alla rimozione di essi in ogni tempo. Le foto presenti sul sito sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione: , che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

webmaster
TOP