RSS Facebook Twitter Google + Google + Pinterest Pinterest Pinterest
Motore di ricerca Interno
   Archivio
 Curteri-di Mercato San Severino: Tavolo tecnico per risolvere i problemi
   Link















    Tavolo tecnico per risolvere i problemi del personale

    Tempi brevi per completare i lavori al pronto soccorso La struttura dell’ospedale di Curteri pronta per l’estate MERCATO SAN SEVERINO – Tempi brevi per completare i lavori del pronto soccorso dell’ospedale amico “Gaetano Fucito”
    di Curteri di Mercato San Severino. Lo comunica, al termine di un incontro tra le parti, il delegato alla sanità, il dottor Carmine Landi che da tempo segue unitamente al primo cittadino tutte le problematiche attorno al nosocomio del comune capofila della Valle dell’Irno. “I lavori – dice il dottore Landi – proseguono con un buon ritmo, e si spera nel completamento del pronto soccorso per estate. In questo modo – prosegue il noto cardiologo – la presa in carica del paziente oltre all’osservazione breve intensiva è una certezza. Si cercherà di creare un vero e proprio sinergismo tra i reparti anche con collegamenti infrastrutturali tra lo stesso, il presidio ospedaliero “Ruggi di Salerno” e la nostra Università.” C'è piena disponibilità da parte di tutti a colmare la carenze negli organici secondo quando previsto dalle normative e dalla spending review. Insomma un incontro che ha avvicinato tutti,
    operatori sanitari, organizzazioni sindacali ed amministratori pubblici nell'interesse comune che è la salute pubblica. “In primo piano
    continua il consigliere di maggioranza – resta il problema del personale, per cui si è deciso di costituire un tavolo tecnico per cercare di risolvere la questione. Dopo l'incontro di ieri con il direttore generale del “Ruggi d’Aragona”, il dottor Giuseppe Longo si è deciso insieme al sindaco di Mercato San Severino Antonio Somma, di creare un tavolo tecnico tra amministratori locali, organizzazioni sindacali, dipendenti ospedalieri (medici e personale sanitario) per discutere delle problematiche riguardanti la programmazione strutturale e dell'organico del nosocomio. Certi – aggiunge il dottore Landi – del contributo di tutti e della disponibilità del direttore generale nonché del governatore della Campania Vincenzo De Luca affrontiamo questo percorso nell'interesse della collettività. ” Ancora una volta con i fatti il dottor Carmine Landi conferma il suo impegno verso la struttura sanitaria da tempo abbandonata al suo destino anche per il pensionamento dell’ex direttore sanitario Generoso Conforti. Un impegno quello di Landi che in questi anni ha ricevuto il plauso di tutte le forze sociali e politiche che operano sul territorio della Valle dell’Irno. “Da parte nostra – conclude Landi – ci sarà sempre il massimo impegno per far funzionare nel migliore dei modi l’ospedale di Curteri nell’interesse della nostra comunità”. Sollecitato da diversi amici di Mercato San Severino tra cui lo stesso dottor Landi ha assicurato il massimo impegno per risolvere i problemi dell’ospedale di Curteri, anche il neo parlamentare di Forza Italia Gigi Casciello, il quale è intenzionato a tenere quanto prima un incontro con tutti gli amici del territorio anche per affrontare i problemi della superstrada Sa-Av e del sito di compostaggio di Fisciano, nonché trovare soluzioni per risolvere l’atavico problema della disoccupazione. Vincenzo Pecoraro

    Mercoledì 28 marzo 2018






Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported
@Reserved: Tutti i diritti sono riservati vietato la riproduzione anche parziale i trasgressori verranno puniti dalla legge.
Tutti i video che sono presente in questo sito sono senza scopo di lucro.

Le immagini raffiguranti loghi e marchi delle associazioni sono di proprietà dei rispettivi titolari. NotizieIrno è disponibile alla rimozione di essi in ogni tempo. Le foto presenti sul sito sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. , che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.